Priscilla e Leticia

Siamo andati a trovare la famiglia di Priscila e Leticia, due sorelline sostenute da ROHP e abbiamo trovato qualcosa di insapettato. La mamma di queste piccole era andata in cerca di lavoro per sfamare i suoi quattro figli, ma erano ormai giorni che non tornava e nessuno aveva sue notizie. A Priscilla, la più grande di soli 8 anni, era stato affidato il compito di far da mangiare e badare ai fratellini più piccoli, mentre Leticia era stata portata a casa di una vicina.

Quando siamo arrivati, era da almeno un paio di giorni che non mangiavano perchè avevano ormai terminato le provviste. Oltre a regalargli nuovi vestiti e giocattoli, siamo andati a fare la spesa per loro e siamo riusciti a metterci in contatto con la mamma tramite il cellulare di una vicina. Al telefono la mamma ci ha spiegato che non era riuscita atrovare nessun lavoro nel distretto di Rakai ed era stata costretta ad andare fino a Kampala, la capitale (a più di 195km di distanza) e on sarebbe riuscita a tornare in tempi brevi. Ci ha spiegato che aveva chiesto ad uno zio di badare alla sua famiglia, ma dopo aver saputo che non lo aveva fatto, tra le lacrime ci ha ringraziati per aver provveduto ai suoi piccoli in sua assenza.

Prima di andare via, abbiamo incoraggiato Priscila ad essere forte e a chiedere aiuto a Gesù in ogni momento. Ci siamo inoltre assicurati che la vicina di casa tenesse d’occhio la situazione, contattandoci in caso di bisogno. Questa è solo una delle tante situazioni difficili che le famiglie di Rakai vivono.

Vogliamo fare l’impossibile per aiutarle, una ad una, con il vostro aiuto e l’aiuto di Dio.

it_IT
en_GB it_IT